Quante volte ci siamo posti questa domanda?
Prima di diventare educatore cinofilo, me la ponevo spesso anche io… Molti sono restii a credere che il nostro cane sia in grado di provare emozioni, ma vi posso assicurare che la risposta, senza ombra di dubbio, è  SÍ!
Molteplici studi hanno dimostrato che Fido è in grado di provare diverse emozioni come: paura, ansia, stress e felicità (possiamo vederlo anche nell’immagine qui accanto).
Sia nel Cane che nell’uomo, le emozioni sono direttamente collegate ad una zona limbica del sistema nervoso centrale.
Come disse l’etologo Roberto Marchesini, durante una lezione: “…le emozioni nascono nell’inconscio e quando ci rendiamo conto di cosa proviamo esse divengono sentimenti…”; possiamo dire che avviene lo stesso nel nostro compagno a 4 zampe.

Le diverse emozioni si mostrano tramite stati differenti come paura, ansia, aggressività o irritazione. A seconda di quanto si sta provando in quel momento, vengono prodotti diversi ormoni come l’adrenalina e la corticotropina.
La prima viene definito “Ormone dell’emergenza“, perché permette all’organismo di  fronteggiare situazioni pericolose o difficoltose che richiedono di prepararsi in anticipo (es: pronti a scappare via da qualcosa); gli effetti di quest’ormone hanno breve durata. Una delle emozioni più facilmente identificabile è sicuramente la felicità.

Capita a tutti di tornare a casa dopo una giornata di lavoro, stanchi e stressati, aprire la porta e ritrovarsi a fronteggiare un “pericolosissimo” assalto di un 4 zampe che muove la coda da destra a sinistra in modo frenetico e sembra dirci "bentornato a casa, mi sei mancato un sacco!". Effettivamente il nostro cane non è in grado di parlare, ma questo suo comportamento ci fa capire quanto sia felice di vederci e, sinceramente, riesce sempre a regalarmi un sorriso.

a cura di Elena Padovani educatore cinofilo di http://www.casadolcetana.it/

Il cane prova emozioni... parte 2!